45&Fat / Il negozio di dischi

LATO B / IL NEGOZIO DI DISCHI Oltre alla fruizione, un’altra esperienza cambiata radicalmente nello scenario musicale contemporaneo rispetto agli anni ’80 e ’90 è quella dell’acquisto. Durante gli anni del liceo (’85-’90) per me e i miei amici andare al negozio di dischi il sabato pomeriggio era un rito: entravi alla Casa del Disco, sfogliavi... Continue Reading →

45&Fat / Il mixtape

LATO A / IL MIXTAPE COME OPERA D'ARTE Tempo fa una compagna di mia figlia di 8 anni, vedendo il giradischi in azione nel nostro salotto, non riusciva a capire come la musica contenuta in quello strano disco rotante, potesse uscire dalle casse dell’impianto stereo. Penso che fosse la prima volta che vedesse un 33 giri.... Continue Reading →

Big Ballads from the ’80s

Negli ultimi anni i sociologi si stanno sforzando di trovare delle ragioni per il periodo di nostalgia anni '80 che sta vivendo il mercato (musica, cinema, gaming, serie tv...). Sia che tu abbia vissuto quegli anni da adolescente o no, penso che comunque non potrai non considerare queste 14 ballate pop/rock delle grandi meraviglie musicali... Continue Reading →

Top 2017

Il trend "ottantanostalgia", tra ri-edizioni, re-union, ri-raccolte e sonorità varie, ha caratterizzato il 2017 anche in musica. Tra le varie operazioni di ri-esumazione (Slowdive, Jesus and Mary Chain, LCD Soundsystem, Wire...), i Ride mi hanno convinto più degli altri. Bello il disco degli Horrors; interessante la virata metal-hardcore del 32° (!) album dei Fall. Disco dell'anno, per me, Losing dei Bully pubblicato dalla... Continue Reading →

Lacune

Descrizione: proto&post-garage-surf-punk-newwave tunes (with a little bit of lo-fi background). Trattasi della "classica" raccolta di pezzi e di artisti di cui non conoscevo l'esistenza o di cui mi ero dimenticato da un po' di tempo. L'atmosfera principale è il surf-garage (B-52s, Pyramids, Kingsmen, Standells, Seeds, Modern Lovers) passando per il chitarrismo folk-jazz dell'ungherese Gàbor Szabò... Continue Reading →

Under the Influence: the Baggy Compilation.

Questa è la raccolta dei miei pezzi preferiti della scena baggy/madchester tra il 1988 e il '91, con l'intermezzo postpunkalternativedance di Shack Up di A Certain Ratio, band seminale di Manchester descritta da Tony Wilson in 24 Hour Party People come dei "Joy Division vestiti meglio". Ecco l'elenco delle tracce, da ascoltare ovviamente in sequenza... anche... Continue Reading →

Hip-Hop&Rap Anthology

Tra la metà e la fine degli anni '80 ascoltavo tantissima musica rap. Era la golden age dell'hip-hop: l'epoca in cui "sembrava che ogni nuovo singolo reinventasse il genere" (Rolling Stone). Ho iniziato con Run DMC e Beastie Boys, che erano un po' il collegamento innovativo tra rap e rock/hardcore, per poi passare ai Public... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑